Notte tricolore anche a Carmignano

Non sarà una notte bianca, ma una notte tricolore quella tra il 16 e il 17 marzo, quando verrà festeggiato il  compleanno dell’Italia. Fu in questa data che quasi 150 anni fa si ebbe il primo atto del nuovo Parlamento Italiano con la proclamazione del Regno d’Italia. Anche il Comune di Carmignano partecipa a questo evento una serie di iniziative che si svolgeranno nei maggiori centri del Comune. “Invitiamo tutti i cittadini  a partecipare – ha detto il sindaco Doriano Cirri  – e ad esporre la bandiera tricolore alle finestre”.  Il clou  degli eventi sarà la “Notte tricolore”  in programma nella notte tra martedì 16 e mercoledì 17 marzo. Si comincia alle 18.30 a Seano in piazza IV novembre con l’aperitivo “Tricolore”e musica live seguita dalla premiazione dei cittadini di Carmignano campioni d’Italia nello sport. Alle 21 la festa si sposta a Carmignano in piazza Vittorio Emanuele II con l’illuminazione della lapide dedicata a Garibaldi, il rinfresco “garibaldino” e il concerto della Filarmonica G. Verdi di Bacchereto. Finale con spettacolo pirotecnico  A Comeana in piazza Cesare Battisti musica live dalle 22.30  e taglio della torta con brindisi tra palloncini e fumogeni tricolore. Tutte le tre piazze principali di Carmignano saranno addobbate con le bandiere italiane. In caso di pioggia le manifestazioni si svolgeranno al Salone del Circolo Anspi di Seano, nelle ex cantine Niccolini di Carmignano e allo spazio giovani di Comeana.  Altre iniziative  si svolgeranno  mercoledì 17 marzo a Seano con un gioco e merenda “italiana” al Parco Museo Quinto Martini e a Bacchereto e sarà riacceso il forno a legna che ha sfornato i sapori di una volta. Particolare attenzione è stata dedicata anche alle scuole con lo spettacolo teatrale nei Circoli Anspi di Carmignano e Seano e la consegna, mercoledì 16 marzo, a tutte le classi delle scuole comunali della carta geografica dell’Italia da parte del sindaco Doriano Cirri e dall’assessore alla pubblica istruzione Sofia Toninelli.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*