“Parentopoli”, riprendono i lavori della Commissione di indagine sulle assunzioni nelle partecipate

Uno scorcio del palazzo comunale di Prato

Sono ripresi stamani i lavori della Commissione speciale di indagine sulla cosiddetta per la verifica delle metodologie delle assunzioni del personale dipendente nelle partecipate del Comune di Prato, la cosiddetta “Parentopoli”. Nella riunione dell’organo consiliare, avvenuta alla presenza del presidente del Consiglio comunale Maurizio Bettazzi, è stato trovato l’accordo sul percorso condiviso da intraprendere per la verifica della correttezza delle assunzioni nelle partecipate, andando incontro a tutte le richieste avanzate nelle settimane scorse dai commissari. Bettazzi auspica che i lavori della Commissione proseguano in maniera serena e regolare per dare risposta alle esigenze per cui il Consiglio comunale ha deciso di istituire la Commissione stessa.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*