Regolarizzazione di falsi colf e badanti
denunciati due pratesi e un pakistano

Due pratesi, di 77 e 32 anni, e un pakistano 35enne, sono stati denunciati dalla polizia per aver firmato, nelle vesti di datori di lavoro, le pratiche di emersione di immigrati accreditati come colf e badanti. In realtà, gli stranieri da regolarizzare, fra cui due cinesi, non avevano mai prestato alcun servizio di assistenza. Agli agenti dell’ufficio immigrazione della Questura, i due pratesi hanno confessato di essere stati convinti a prestarsi come garanti, da alcuni intermediari italiani, nei confronti dei quali proseguono le indagini della polizia.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*