Ritorna il Festival Bacchino

Promuovere artisti emergenti mettendo in palio premi e borse di studio. Riprende dopo 18 anni, al teatro Politeama pratese, il festival Bacchino, manifestazione canora dedicata ai dilettanti. Una tradizione nata a Prato negli anni ’60 e che ha lanciato giovanissimi cantanti del calibro di Gianni Morandi, Mina, Adriano Celentano e Zucchero solo per citarne alcuni. La rassegna canora a seguito di problemi burocratici si è poi fermata nel 1992, prima di essere riportata in auge da Marcello Bilotti, Marco Ulivi e Massimo Meoni con la collaborazione dell’associazione culturale La Pira di Montemurlo. Al festival potranno partecipare quattro categorie, divisi fra cover band, cantautori senza limiti di età e junior e infine band con pezzi originali. In palio ci sono due borse di studio per frequentare gratuitamente la scuola di musical del Politeama “Artinscena” oltre ad alcune proposte di lavoro. Le due semifinali si terranno sabato 30 aprile e il 7 maggio, mentre la finalissima è in programma il 21 maggio.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*