Aumenta la quota a carico delle Regioni per il finanziamento della cassa integrazione e della mobilità in deroga

Aumenta la quota a carico delle Regioni per il finanziamento della cassa integrazione e della mobilità in deroga. Lo ha stabilito l’accordo raggiunto oggi in conferenza Stato-Regioni, sugli ammortizzatori sociali in deroga e sulle politiche attive per l’occupazione per gli anni 2011 e 2012. “Le Regioni – ha spiegato l’assessore alle attività produttive Gianfranco Simoncini- con questo accordo si fanno carico per altri due anni di una quota maggiore del cofinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga.  La quota a carico delle Regioni viene portata dal 30 al 40%. Accanto a questo impegno viene confermato quello per le politiche attive, cioé per la formazione e le iniziative di accompagnamento o reinserimento al lavoro, interamente di competenza delle Regioni” ha concluso Simoncini.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*