Elezioni amministrative Carmignano, Tarantini
e Lega Nord promettono lotta all’illegalità

Un’alleanza strategica per portare avanti i valori della lotta all’illegalità e l’aumento della percezione della sicurezza fra i cittadini di Carmignano. Sono stati presentati questa mattina i tre candidati al consiglio comunale della Lega Nord, inseriti all’interno della coalizione che sostiene come Vito Tarantini come nuovo sindaco di Carmignano. Il primo esponente del carroccio è Marcello Picchi, anche coordinatore dei comuni medicei per la lega, seguito da Manlio Botto che si definisce un cittadino innamorato di Carmignano e infine Gianluca Mingolello, il più giovane dei tre con i soli 22 anni. Alla presentazione dei candidati per il consiglio comunale della Lega Nord, ha partecipato anche il candidato sindaco del centrodestra, Vito Tarantini che in tema di programma elettorale si è soprattutto soffermato sull’importanza di portare avanti la lotta alla clandestinità. “Seguire le orme di Prato in fatto di lotta alla clandestinità, evitando il proliferare di degrado e illegalità nelle periferie”. Con queste parole Tarantini, ha voluto sostenere l’importanza dell’alleanza con la Lega Nord per le prossime elezioni amministrative.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*