Farmaci illegali e visite a 5 euro, denunciato falso medico cinese

Somministrava farmaci importati illegalmente dalla Cina, faceva flebo e visitava pazienti senza alcuna abilitazione. Un 35enne cinese è stato denunciato per esercizio abusivo della professione medica. Il personale della polizia amministrativa della Questura di Prato è intervenuto ieri pomeriggio in Via Toscana su segnalazione di alcuni condomini italiani. All’interno del proprio appartamento, il 35enne aveva allestito un vero e proprio ambulatorio medico, attrezzato con postazioni per effettuare flebo, depositare i farmaci e visitare i pazienti. Centinaia e di vario genere, per lo più cinesi, i farmaci sequestrati nei locali. L’uomo, con precedenti specifici, aveva con sé diversi biglietti da visita e poteva vantare fra i connazionali una clientela piuttosto numerosa. Il tariffario del falso medico, che ha dichiarato di possedere una laurea in medicina conseguita in Cina, variava dai 5 ai 15 euro a seconda dei gradi di “difficoltà” e della durata delle visite.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*