325, lavori senza fine: primo lotto congelato, via al secondo

Da giorni il cantiere sulla 325 a la Cartaia è nuovamente deserto. La realizzazione della rotonda in quel tratto si è fermata come più volte è accaduto a Le Coste, i cui lavori appartengono sempre al primo lotto e aspettano ancora di essere completati con l’allargamento della strada e la riasfaltatura. La notizia è che dopo i problemi finanziari e le conseguenti inadempienze della ditta appaltatrice, oltre alla Provincia anche Anas, che ha la direzione dei lavori, si sarebbe convinta a rescindere il contratto. La Provincia di Prato ha appaltato nel frattempo il secondo lotto, di cui è responsabile in toto, con una procedura diversa dal massimo ribasso, per avere garanzie maggiori dalla ditta vincitrice. I lavori, per un importo di 16 milioni di euro, dovrebbero partire entro l’estate e riguarderanno vari punti nel tratto tra Vaiano e Vernio con la realizzazione di una rotonda all’incrocio di Gabolana, allargamenti di carreggiata, correzione nel tracciato di curve pericolose, senza l’istituzione di sensi unici alternati, come quello che a Le Coste ha provocato grandi disagi agli automobilisti della Val di Bisenzio. Il programma della Provincia prevede che in ogni fase dei lavori sia presente una viabilità alternativa, con la deviazione del traffico dalla 325 ai centri abitati limitrofi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*