Mg Estra è retrocessione in A2

L’MG Estra saluta a testa alta la serie A1. Con la sconfitta per 6-4 rimediata a Forte dei Marmi, la formazione di Enrico Bernardini dice matematicamente addio alla serie A1. Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca e che penalizza una volenterosa, ma confusionaria formazione pratese, seguita per la trasferta versiliesi da tanti appassionati al seguito.
Si conclude con una retrocessione la stagione dell’Mg Estra. Una retrocessione che lascia l’amaro in bocca e che chiude un’annata sfortunata ma condizionata da tanti episodi sfavorevoli che hanno penalizzato la giovane compagine pratese, non ultimo il solito pessimo arbitraggio che ha condizionato anche l’esito della partita di Forte dei Marmi.
La sfida verita’ entra subito nel vivo. Al 2 conclusione da fuori di Amato risponde Molina. 10 secondi dopo Prato passa in vantaggio. Ramirez costringe Molina alla corta respinta sulla quale sia avventa Piroli, alza e schiaccia e rete del vantaggio pratese.
Amato si becca un blu ma nonostante il tiro diretto di Gimenez termina fuori, sull’azione successiva, col prato in tre ancora Piroli in contropiede raddoppia. Nonostante l’inferiorita’ numerica il fortino laniero, con un ottimo Dal Zotto in porta, resiste.
Al 7 i padroni di casa con una conclusione da fuori di Videla accorciano le distanze.
Con una buona combinazione Amato-Ramirez l’Mg Estra sfiora ancora la rete. La rete la centra invece ancora Mauricio Videla con una conclusione da fuori in diagonale che batte Dal Zotto. Mg Estra non punge, mentre lo fanno i rossoblu’ padroni di casa che trovano la rete del vantaggio con Gimenez al 17.
Prato anche sfortunato al 19 su una conclusione di Ramirez che viene fermata dalla traversa e con Molina che poi riesce a rinviare. Al 21 occasionissima per Amato che si presenta tutto solo davanti a Molina ma si fa ipnotizzare dal portiere rossoblu.
Prato ancora sfortunato al 24 col palo di Amato cosi’ si va al riposo col Forte dei Marmi avanti 3-2 e con l’Mg Estra virtualmente retrocessa visto il vantaggio per 4-1 del Pordenone contro il Giovinazzo.
La ripresa vede ancora protagonisti i due direttori di gara che cacciano Caciagli (2) e con Gimenez che realizza il 4-2. I pratesi ci provano ma in maniera confusionaria e cosi’ subiscono ancora con le reti di Belle’ al 14 e quella di Videla al 17. Le reti di Ramirez al 19 e al 23 non rende meno pesante una sconfitta che vuol dire retrocessione matematica in A2 con un turno di anticipo visto il largo successo del Pordenone su di un Giovinazzo dismesso e che si e’ svegliato solo nel finale con i gol del solito Gimenez utili solo per la sua classifica cannonieri.

Il tabellino
Alimac Forte dei Marmi 6
Mg Estra Prato 4
ALIMACH FORTE DEI MARMI: Deri, Bonanni, Leonetti, Crudeli, Belle’, Maggi, Giorgi, Gimenez, Videla, Molina. All.: Crudeli.
MG ESTRA PRATO: Dal Zotto (Gianassi), Amato, Caciagli, Bertoldi, Matassa, Chemello, Ramirez, Piroli, Muglia. All.: Bernardini
ARBITRI: Di Domenico e Ferraro.
MARCATORI: pt 2.10 e 3.32 Piroli, 7.20 e 9.35 Videla, 17.20 Gimenez; st 3.05 Gimenez, 14.17 Belle’, 15.50 Videla, 19.05 e 23.15 Ramirez
NOTE: blu Amato (2+2), Videla (2), Ramirez (2).

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*