Montemurlo, artigiano precipita dal tetto di un capannone e muore

Un artigiano di 45 anni, Francesco Apostolico, è morto cadendo da un’altezza di 5 metri mentre, assieme al cugino, stava eseguendo dei lavori sul tetto di un capannone in via Udine a Montemurlo. Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, attorno alle 18. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo è precipitato per il cedimento della copertura ed è atterrato nel capannone che ospita una ditta di confezioni cinese. A dare l’allarme è stato proprio un cittadino orientale, che è corso ad avvisare il titolare di una ditta vicina per chiamare il 118. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la Misericordia di Montemurlo, ma al momento dell’arrivo dei sanitari l’uomo era già deceduto per il forte trauma cranico riportato nella caduta. Originario di Salerno, ma residente da tempo a Prato, Apostolico era sposato ed era padre di una ragazza di 17 anni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*