Capannone sequestrato a Bagnolo.
E’ il sedicesimo dall’inizio dell’anno

La Polizia Municipale di Montemurlo ha sottoposto a sequestro preventivo per ristrutturazione abusiva un capannone nella zona industriale di Bagnolo. All’interno dell’immobile è stata rilevata l’ormai usuale commistione tra attività lavorativa e alloggiativa ,con la realizzazione di undici dormitori per un totale di diciassette posti letto. Gli agenti hanno proceduto anche al sequestro amministrativo di ventinove macchinari.
“Il contrasto all’illegalità economica è sempre più al centro della nostra attività” spiega il comandante della polizia municipale, Federico Zampaoli. “Da gennaio abbiamo sequestrato sedici capannoni per abusi edilizi e uso improprio, mentre lo scorso anno in questo periodo avevamo effettuato 11 sequestri. Grazie all’assunzione dei 3 vigili che l’amministrazione ha effettuato tra dicembre e gennaio possiamo svolgere un lavoro capillare e più efficace per contrastare questi illeciti” conclude Zampaioli.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*