Oltre 3000 persone alla maratona artistica “Officina Aperta”

Pubblico delle grandi occasioni per la due giorni che ha segnato la rinascita di Officina Giovani. Oltre 3000 persone hanno affollato tra sabato e domenica i locali degli Ex Macelli in occasione di “Officina Aperta”, la maratona organizzata dal Comune di Prato, dal tavolo tecnico di Officina Giovani e dalla fonderia CultArt. La maggior presenza si è registrata per gli eventi nelle ore serali, il concerto del sabato sera e la dj set alle tre del mattino. Tutti esauriti i corsi e i laboratori proposti rivolti non solo ai giovani ma anche ai bambini, come quello dedicato all’arte circense organizzato dalla Scuola di Circo Sirteta. Molta partecipazione  anche per le mostre fotografiche e gli allestimenti così come per la presentazione del libro della milanese Francesca Genti “La Febbre” o le letture del romano Roberto Mandrachia.  La serata musicale del sabato ha visto suonare dal vivo numerose band pratesi che hanno trascinato e coinvolto  fino a notte fonda le migliaia di persone presenti. Molte le presenze anche fin dalle prime ore della mattina di domenica iniziata con il laboratorio di Tai Chi e proseguita con altri eventi culturali e di intrattenimento e con il pranzo nel piazzale. Nel pomeriggio i mercatini artigianali presenti per tutti i due giorni sono stati visitati da molte famiglie, la maggior parte delle quali visitava per la prima volta Officina. La due giorni di “Officina Aperta” è stata anche l’occasione per inaugurare il servizio wi-fi gratuito attivato dal Comune. Piena soddisfazione da parte degli organizzatori per l’ottima riuscita di questo evento il cui scopo era anche quello di far conoscere e apprezzare gli spazi nuovi  e rinnovati di Officina Giovani, una struttura unica nel suo genere in Italia.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*