pd spaccato sulla questione dell’ampliamento di peretola

La spaccatura interna al Pd sull’aeroporto di Peretola e il parco della Piana è rimasta intatta. Questo, in estrema sintesi, l’esito dell’assemblea degli iscritti del Pd dei quattro Comuni della Piana, svolta ieri sera a Sesto Fiorentino e a cui hanno partecipato circa 350 persone.  Da un lato i militanti e, tra gli altri, i sindaci dei Comuni e rappresentanti della Provincia di Prato, dall’altra il segretario regionale del Pd Andrea Manciulli e quello metropolitano fiorentino Patrizio Mecacci.
Il nodo, su cui si discute da mesi senza esiti, sono le due ipotesi per il potenziamento dell’aeroporto di Firenze contenute nella variante al Pit. Una prevede l’allungamento della pista attuale e l’altra la realizzazione di un nuovo tracciato parallelo all’autostrada. Gli amministratori locali del Pd – compresi quelli pratesi – contestano fortemente questa seconda soluzione.  Da qui lo scontro interno con quella parte del Pd che invece guarda con favore la soluzione della pista parallela.
Manciulli, secondo quanto appreso, ha auspicato un tavolo di confronto con le amministrazioni locali sulla questione ma il nodo è tutt’altro che sciolto e la Regione vuole invece chiudere la partita il prima possibile.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*