Ambra finalmente è Elite

Ambra Poggio a Caiano promossa in Elite. Ad Altamura servivano i tre punti e i poggesi li hanno conquistati senza particolari problemi, se non quelli derivati dalla tensione di disputare una partita che valeva un intero campionato.
E al suono finale della sirena è scoppiata la festa che celebra la storica prima volta della squadra di Poggio a Caiano nel massimo campionato della pallamano.
“Questa promozione l’abbiamo più che meritata, perché siamo stati in testa dalla prima all’ultima giornata di campionato –  ha detto al termine della partita il presidente dell’Ambra Poggio a Caiano, Pietro Conforti – E’ vero, nelle ultime settimane ci siamo un po’ complicati la vita, ma la squadra ce l’ha messa tutta per ottenere il traguardo che ci eravamo prefissi ed ora siamo qui a fare festa. Grazie a tutti i ragazzi”.

Il tabellino

Altamura-Ambra 19-30
ALTAMURA: Tragni, Pepe,  Baldassarra, Nardomarino, Grande,
Loporcaro, Gentile, Colamonaco, Pallotta, Loiudice, Luisi, Di Marno. All.: Realmonte
AMBRA POGGIO A CAIANO: Trinci, Mannocci; Ballini, Buffa, Carmignani, Chiaramonti, Dei, Maraldi, Morlacco, De Stefano, Margheri, Bednarek, Gradi, Giovanchelli. All.: Bossi.
Arbitri: Bassi e Scisci.

Gli altri risultati dell’ultima giornata: Albatro Siracusa-Grosseto 27-26, Chieti-Alcamo 42-20, Fondi-Enna 39-33, Ancona-Marsala 31-29. Ha riposato Gaeta.
La classifica finale del girone B di Serie A1: Ambra Poggio a Caiano e Ancona 51 punti; Fondi 48; Gaeta 39; Marsala 36; Albatro Siracusa 33; Chieti e Altamura 24; Enna 18; Alcamo 3; Grosseto 0.
Ambra e Ancona promosse in Elite, Grosseto retrocesso in A2.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*