Carmignano, minaccia il suicidio dopo la lite
col marito. Ritrovata sana e salva dai carabinieri

Si è per fortuna rivelato un falso allarme, quello scattato ieri sera a Carmignano dopo che un uomo, rincasando, non aveva trovato la moglie, allontanatasi lasciando sul tavolo di cucina un biglietto che manifestava intenzioni suicide. L’uomo ha subito chiamato il 112 chiedendo aiuto. Si sono allora attivati i carabinieri della stazione di Carmignano, con il comandante della locale stazione che informava anche la questura e i vigili del fuoco per iniziare una vasta battuta di ricerche. Per fortuna la donna è stata rintracciata nel giro di poco, in buone condizioni di salute. Ai carabinieri ha spiegato che il suo gesto era nato in seguito ad una lite avuta con il marito. La stessa ha riferito di non avere intenzioni autolesionistiche e ha rifiutato di sottoporsi a una consulenza psichiatrica.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*