Caso Creaf, Bini (Fli) e Mugnaioni (Pdl) presentano l’esposto alla Corte dei Conti

Finisce alla Corte dei Conti il caso Creaf. A presentare l’esposto sono stati questa mattina i consiglieri provinciali Francesco Mugnaioni del Pdl e Riccardo Bini di Futuro e Libertà. “Considerato che ad oggi non risulta che l’amministrazione provinciale abbia intrapreso nessuna azione a tutela e salvaguardia degli interessi della Provincia – si legge in una nota – e preoccupati per l’andamento della vicenda, abbiamo ritenuto opportuno coinvolgere la Procura della Corte dei Conti”. L’intento dei due consiglieri di opposizione è quello di verificare che tutte le procedure organizzative siano state rispettate. “C’è una questione sia politica che amministrativa – prosegue la nota – di frontre ad una serie di buchi nelle procedure, documentati anche dai consiglieri della maggioranza, dalla segreteria del Pd ci dicono che siamo noi a non aver compreso correttamente tutto l’iter burocratico. Crediamo che sia obbligatorio rendere conto ai cittadini di quello che è stato fatto; in fondo ci sono 22 milioni spesi per non essere ancora giunti a niente”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*