Consiglio comunale straordinario sulle politiche giovanili

I progetti messi in campo dall’amministrazione comunale nel bilancio di previsione 2011 sono stati al centro della seduta consiliare straordinaria convocata, su richiesta del Partito Democratico, sul tema delle politiche giovanili. Nel suo intervento il sindaco Roberto Cenni ha ricordato come “il Comune nello stilare il bilancio abbia dovuto fare i conti con minori stanziamenti provenienti da governo e Regione, assicurando comunque per le politiche giovanili la stessa cifra del bilancio 2010: 802 mila euro”. Il primo cittadino ha inoltre specificato che “ci sono buone speranze di poter accedere ad altri fondi per circa 300 mila euro”.
Il capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale, Massimo Carlesi ha invece invitato la giunta Cenni ad un cambio di marcia sul fronte delle politiche giovanili. “Aiutare i giovani non significa solo organizzare eventi in piazza dei Macelli, ma prevedere interventi concreti per la casa, l’imprenditoria giovanile, borse di studio e incentivi al lavoro”.
Anche dall’associazione, “Assemblea Libertà è partecipazione” è arrivato l’invito all’amministrazione di “mettere in campo più fondi e progetti per i giovani”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*