I Cavalieri credono nell’impresa

GranDucato

GranDucatoCuore e testa. Occorrera’ la partita perfetta per i Cavalieri per ribaltare il punteggio del -13 e dal 5-0 subito a Padova in casa del Petrarca.

In casa Cavalieri cresce sempre di piu’ l’attesa per un appuntamento con la storia. La sfida e’ alle porte e la squadra e i tifosi credono sempre di piu’ nella possibilita’ di centrare la grande remontada e di battere Padova guadagnandosi il posto in finale.

Noi ci crediamo e’ stato il passaparola di De Rossi e Gaetaniello in settimana a caricare sempre di piu’ la squadra per questo attesissimo appuntamento e convinti che con una partita da Cavalieri, l’impresa possa essere alla portata.

“Noi ci crediamo – commenta Andrea de Rossi – sara’ difficile lo sappiamo e probabilmente i primi trenta minuti saranno decisivi”

Calma, cuore e testa per la Remontada pratese…

“Dovremo mantenere calma e lucidita’ per tutto l’incontro, creandoci e sfruttando le occasioni per andare in meta; dobbiamo cambiare mentalita’ rispetto alla sfida dell’andata e sono convinto che in casa nostra e col contributo del pubblico sempre caloroso e numerosissimo e che ci segue con grande passione, potremo essere in grado compiere l’impresa”

Cresce l’attenzione della squadra, ma cresce l’attesa anche nei tifosi dei tuttineri. Mentre da Padova si annunciano circa 150 tifosi al seguito della squadra (un pullman e tante macchine), la risposta dei tifosi pratesi e’ stata massiccia gia’ in prevendita.

Quasi 500 i tagliandi gia’ venduti in prevendita in uno dei dodici punti vendita dislocati nel comprensorio pratese (per informazioni www.icavalieri.it) dove fino a questa sera sara’ possibile comprare i biglietti (euro 10 per uomo, 5 per donna e da 14 a 18 anni, gratis under 14).

Domenica sara’ una giornata campale per il rugby pratese. In mattinata prendera’ infatti il via la prima edizione del trofeo Andrea Cambi, riservato alla categoria Under 14 e che vedra’ la partecipazione delle formazioni pratesi di Cavalieri Junior e Gispi. Il torneo organizzato in memoria di Andrea Cambi, vuole portare con se i principi e i valori che il giocatore, dirigente, presidente ha sempre portato avanti come lealta’ sportiva, spirito di squadra.

Oggi intanto a Rovigo, il Femi Cz padrone di casa ospita i Crociati Parma nella sfida di ritorno dell’altra semifinale. Si gioca alle 17.30 in diretta su Rai Sport 1. Si riparte dal 20 a 13 (4-1) con cui i rossoblu veneti si sono imposti nella sfida della settimana scorsa a Parma.

Dalla sfida tra Rovigo e Crociati uscira’ la prima finalista e nel caso di vittoria di Rovigo sara’ proprio la citta’ veneta ad ospitare tra una settimana la finalissima che assegnera’ il titolo tricolore.

FORMAZIONE

Ma torniamo ai cavalieri: indisponibili Mafi e Patelli, non saranno della sfida nemmeno Canale e Soqeta. Il XV iniziale presente qualche cambiamento rispetto alla sfida di Padova con Cazzola in campo fin dal primo minuti e Giusti e Callori di Vignale schierati titolari. Rientra Von Grumbkov ristabilito dopo il problema alla spalla

Ma ecco la formazione: Poloni, Giovanchelli, Bocca, Cazzola, Moore, Belardo, Petillo Giusti, Callori di Vignale, Ngawini, Tempestini, Chiesa, Von Grumbkov, Vezzosi, Wakarua.

A disposizione: Goti, Lupetti, Borsi, Beccaris, Cristiano, Villagra, Murgier, Majstorovic.

DESIGNAZIONI

A dirigere il confronto tra Cavalieri e Petrarca Padova sarà l’internazionale Carlo Damasco, designato nel panel per i prossimi mondiali in Nuova Zelanda.

Arbitro: Carlo Damasco (Napoli)

Giudici di Linea: Traversi (Rovigo), Marchesin (San Donà); quarto uomo: Zucchi (Livorno)

PRECEDENTI STAGIONALI

Petrarca Padova – Estra I Cavalieri 13-25

Estra I Cavalieri – Petrarca Padova 18-25

SEMIFINALE DEI PLAYOFF SCUDETTO ALL’ANDATA

Petrarca Padova – Cavalieri Estra 31-18

SITUAZIONE

Petrarca Padova 5 punti – Cavalieri 0 punti

Differenza punti + 13 a favore del Padova.

I Cavalieri si qualificano se battono Padova realizzando almeno 4 mete, senza concedere punti agli avversari (bonus difesa o mete realizzate) e con una differenza punti superiori a 13 punti.

RADIO – TV

Diretta tv di Estra I Cavalieri – Petrarca Padova su Rai Sport 1 e in streaming su www.raisport.rai.it a partire dalle 18.00

Diretta Radio della partita su Radio Antenna Toscana Uno (fm 92.6 e 99.4 mhz e in streaming su www.at1.it) a partire dalle 17.55

Una sintesi della semifinale di andata sarà proposta venerdi’ prossimo, 27 maggio da Toscana Tv all’interno del contenitore sportivo Sportissimo.

Ampio spazio ai Cavalieri anche nei tg di Rai 3 Regione e nei tg e nelle trasmissioni sportive di Tv Prato.

VOTA WAKARUA

La Federugby ha indetto un sondaggio tra tutti gli appassionati di rugby per eleggere quello che è il miglior giocatore. Dieci giocatori si contenderanno a colpi di voti la palma di miglior atleta del massimo campionato nazionale di rugby.

Ad assegnare il titolo di MVP dell’Eccellenza 2010/2011 saranno tifosi ed appassionati che, a partire da questo pomeriggio e sino alla mezzanotte del 28 maggio, a conclusione della Finale-scudetto, potranno indicare il proprio giocatore preferito partecipando al sondaggio pubblico su www.federugby.it

I dieci candidati, uno per ciascuna Società impegnata nella stagione regolare del Campionato Italiano d’Eccellenza, sono stati scelti direttamente dai propri compagni di squadra, tramite una votazione interna alle singole Società del massimo campionato che ha permesso di identificare l’atleta che meglio ha rappresentato i propri colori nel corso della regular season.

Candidati

Edoardo Lubian (Femi-CZ Rovigo, flanker)

Rima Wakarua (Estra I Cavalieri Prato, estremo/apertura)

Marco Barbini (Petrarca Padova, flanker)

Diego Del Nevo (BancaMonteParma Crociati, flanker)

John Dunbar (HBS GranDucato Parma, n.8/flanker)

Lance Persico (Futura Park Rugby Roma, flanker)

Enrico Ceccato (Marchiol Mogliano, centro-apertura)

Claudio Mannucci (Mantovani Lazio, n.8)

Loki Crichton (L’Aquila Rugby, apertura)

Colin White (Casinò di Venezia, flanker/n.8)

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*