La Geofirias Cavalieri Under 19 vola in finale

E’ finale! Il setterosa Under 19 della Geofirias Cavalieri vince il girone di Bogliasco e guadagna un posto nelle final eight di categoria che si svolgerà a Padova a fine luglio.Il weekend delle giovani pratesi non è stato dei più facili perchè nonostante la squadra di Grassi abbia centrato l’obiettivo non ha giocato su livelli eccelsi ed in tutte le tre partite del girone di semifinali il giovane setterosa pratese ha rischiato oltre il dovuto. Parte subito male la Geofirias Cavalieri , con una sconfitta per 8 a 7 nel match di sabato contro la squadra padrona di casa del Bogliasco. In vantaggio per 4 a 1 alla fine del primo quarto le tuttenere rallentano facendo rientrare la squadra avversaria che proprio in chiusura di match riesce a passare avanti nel punteggio e a vincere una partita che, con un po’ più di cattiveria da parte delle toscane, avrebbe potuto essere chiusa già all’intervallo lungo. Nella seconda partita contro l’Osio il risultato rimane a lungo bloccato sullo 0 a 0. Prato ancora in fase onirica che viene punito dalle lombarde con un doppio vantaggio che potrebbe aumentare se il portiere pratese Lavi non mettesse una pezza in un paio di occasioni. Le pratesi riescono a pareggiare ma cominciano a giocare solo nel quarto tempo realizzando un parziale di 4 a 0 che fissa il risultato sul 6 a 2 finale. Nel’ultimo match di domenica pomeriggio la Geofirias affronta l’Imperia, fanalino di coda del torneo. Anche in questo caso l’approccio iniziale della Geofirias non cambia. Squadra svogliata, errori madornali ed un Imperia volonteroso che rimane incollato nel punteggio fino alla seconda metà della partita quando la squadra ligure, che ha un solo cambio, cala vistosamente e subisce la Geofirias che si impone per 14 a 7. Due vittorie ed una sconfitta per una classifica di girone che vede Prato, Osio e Bogliasco appaiate in testa alla classifica con 6 punti: passano Prato e Bogliasco per effetto della classifica avulsa, mentre l’Osio rimane a casa pur avendo fatto un figurone. Se è vero che in questo contesto contava solo entrare in finale è altrettanto vero che Giacomo Grassi dovrà  lavorare tanto per mettere le sue atlete in condizione di lottare alla pari con le altre pretendenti al titolo che sono Padova, Tolentino, Orizzonte, Blue Team, Bogliasco,  SIS Roma e Sporting Flegreo. Menzione speciale per il portiere pratese Federica Lavi: arrivata dalla Grecia mercoledì la giocatrice marchigiana si è integrata nel gruppo alla grande ed è stata protagonista di alcuni interventi davvero decisivi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*