Pallamano Prato: stasera la sfida decisiva con Tavarnelle

Il giorno della tanto attesa sfida fra Prato e Tavarnelle è arrivato. Venerdì 6 maggio alle 20.30, all’EstraForum di Maliseti, chi vince salirà in serie A2. E’ una finale in tutto e per tutto, senza appelli. Al Tavarnelle, in virtù della differenza reti totali, basterebbe anche un pareggio, ovvero quel risultato che i biancoverdi fiorentini riuscirono ad ottenere a pochi secondi dalla fine nel match d’andata, grazie ad un contestatissimo rigore che innervosì parecchio la squadra di Sergio Cavicchiolo (ne fecero le spese Guazzini e Moradei, che ancora stanno scontando la squalifica comminata a causa del referto arbitrale). Il Prato ha preparato benissimo la partita. La paura per la distorsione alla caviglia rimediata la settimana scorsa da Matteo Fondelli è passata: il giocatore è pienamente recuperato. “Sarà una finale – dice coach Sergio Cavicchiolo – cerco di non pensarci ma comunque l’ambiente è sereno e pronto a vivere questa serata importante. Siamo carichi e speriamo proprio di divertirci. Fra le due squadre c’è grande rispetto, all’andata ci fu nervosismo ma questo è dipeso più da altri fattori esterni”. Ci sarà un commissario di campo a verificare lo sviluppo del match all’altezza delle panchine, insieme a due arbitri (per ora top-secret la designazione) che verranno da fuori Toscana. Sintesi di Prato-Tavarnelle su Toscana Tv domenica alle ore 22.30. Tifoserie separate per l’occasione, visto che da Tavarnelle arriverà un autobus di supporter biancoverdi: gli ospiti si posizioneranno nella tribuna opposta alle panchine, i pratesi nell’altra tribuna.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*