Abbandonano cucciolata. Incastrati dal dna dei loro cani

E’ ricorso al test del dna il corpo unico della polizia municipale di Cantagallo-Vaiano e Vernio per risalire alla paternità dei 10 cuccioli di cane abbandonati la vigilia di Natale nella zona collinare di Bellosguardo, sopra Vaiano. I genitori dei cuccioli sono una coppia appartenente a due coniugi pratesi, residenti a Prato, considerati i responsabili dell’abbandono della cucciolata. Le indagini sono state lunghe e metodiche e sono partite da un annuncio su intenet nel quale si pubblicizzava il regalo di 10 cuccioli nati il 20 ottobre. Una volta risaliti agli inserzionisti, ovvero una coppia pratese, i vigili hanno appurato che i coniugi erano in possesso di due cani, un maschio e una femmina. E’ stato deciso di effettuare il test del dna per verificarne la compatibilità con i cuccioli. Una volta che l’esame ha dato esito positivo, la coppia è stata denunciata per abbandono e maltrattamento di animali.
I 10 cuccioli ora stanno bene e hanno trovato tutti una sistemazione.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*