Geofirias Cavalieri si arrende in semifinale

Non riesce alla Geofirias Cavalieri l’impresa di espugnare la vasca di Tolentino e la squadra marchigiana festeggia con merito la conquista della finale playoff. Dopo la sconfitta in casa ai rigori di venerdì ci si attendeva una prova di carattere da parte della truppa di Giacomo Grassi e così in parte è stato. L’incontro infatti è stato in bilico per buona parte della gara e solo dopo la metà del terzo tempo il Tolentino ha allungato nel punteggio fino a dilagare alla fine dell’ultimo quarto quando la Geofirias Cavalieri molla e consente alle marchigiane di arrotondare fino al 12 a 7 finale. Partita tesa fin dall’inizio con le due squadre che si controllano a vista e difese impegnate a disinnescare le bocche di fuoco avversarie. La fase di studio però dura poco perchè il Tolentino in tre minuti va sul 3 a 0 e dà l’impressione di poter chiudere i conti in poco tempo. Non ci sta però la Geofirias, che a 20″ accorcia con Marseglia. Prato dominatore della seconda frazione con capitan Aresu che batte Pierantoni in avvio e con Galardi che marca due volte  il cartellino con un bel tiro di prima intenzione da posizione  4 e con una rovesciata da posizione 1 che consente alla Geofirias di pareggiare. Questa è la fase migliore di un Prato che sembra in grado di tenere il campo alla pari con le padrone di casa ma all’inizio del terzo tempo Verducci riporta in  vantaggio il Tolentino. Aresu che ha giocato una gara di grande spessore, da vero capitano, riporta il Prato in  parità a metà tempo. Da questo momento comincia un’altra partita perchè la squadra di Iacopo Bologna mette la freccia e passa tre volte con doppietta di Pinton e gol di Pasquali, giocatrice davvero interessante. Guasti riporta il Prato sull’8 a 6 a 1’18” e su questo risultato si va all’ultimo quarto. Il Tolentino segna subito con Budassi e controlla senza fatica le velleità offensive di un Prato ormai stanco e c’è gloria anche per Casadidio che fa il gol del 10 a 6. Francini riaccende le speranze delle pratesi ma ormai in acqua c’è solo l’entusiasmo del Tolentino che può dilagare fino al 12 a 7 finale. La squadra marchigiana ha meritato il passaggio del turno vincendo con merito gara 2. La Geofirias Cavalieri ha provato a far male al Tolentino ma giocare nella vasca marchigiana è difficile per tutti. Per la squadra toscana una stagione comunque da incorniciare perché aver raggiunto i playoff da neopromossa è stata una impresa sportiva da ricordare. Rimane il rimpianto dell’occasione persa nella partita di andata, consegnata nelle mani di un incredulo e riconoscente  Tolentino ma i margini di crescita delle pratesi sono ancora ampi e mister Grassi potrà contare il prossimo anno su un gruppo ancor più competitivo. La stagione della pallanuoto pratese non è però finita perchè l’under 19 sarà impegnata nelle finali di Padova a luglio, mentre l’under 17 cercherà di qualificarsi alla final eight di Frosinone nel concentramento di semifinale che si svolgerà il 24/25 giugno.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*