Prato al quinto posto in Italia per numero
di punti tolti sulla patente di guida

I pratesi al volante sono fra i più indisciplinati d’Italia. A dirlo è un’indagine del Sole 24 Ore. Negli ultimi due anni infatti sono stati ben 52 i punti decurtati, agli automobilisti, ogni cento patenti controllate. Un dato che pone Prato al quinto posto a livello nazionale dietro Bologna, Firenze, Pisa e Ravenna e quindi in terza posizione su scala regionale. La maggior parte dei punti decurtati deriva dall’eccesso di velocità, ma i numeri si rivelano importanti anche quando si analizza i divieti di sosta su strisce pedonali, marciapiede e passi carrabili. Un’altra indagine sempre del Sole 24 Ore, mette Prato al sesto posto per la percentuale di riscossione spontanea delle multe. Solo il 28 infatti paga entro i 60 giorni previsti dalla legge. Numeri che vengono però confutati dal comandante della polizia municipale, Andrea Pasquinelli.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*