Sequestrato deposito di alimenti abusivi

Nella giornata di ieri la Polizia Municipale ha sequestrato un deposito di alimenti non autorizzato in via di Casale e Fatticci, all’interno di un garage annesso all’abitazione di un commerciante ambulante cinese di 45 anni. Gli agenti della squadra commerciale di piazza Macelli hanno verificato che il commerciante non aveva mai provveduto ad effettuare la registrazione sanitaria del deposito di generi alimentari. Per questo nei suoi confronti è stata elevata una sanzione di 3mila euro. Nel magazzino, posto sotto sequestro amministrativo, sono stati rinvenuti 1.775 kg di riso in sacchi, 3mila articoli di alimenti confezionati ed altrettante scatole di bevande. “L’attività della Polizia municipale – ha commentato l’assessore Aldo Milone – si estende a 360° per combattere l’abusivismo commerciale in ogni sua forme e soprattutto legato a problematiche di igiene, visti anche i recenti fatti di cronaca internazionale. Si tratta in definitiva di un’attività che salvaguarda la salute dei cittadini”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*