un nuovo parcheggio a porta Santa Trinita al posto di un cantiere edile

Le linee programmatiche per lo sviluppo della mobilità cittadina sono state presentate questa mattina dall’assessore comunale Roberto Caverni. Oltre ai risultati già conseguiti in tema di sicurezza stradale, con l’investimento di 150 mila per le Circoscrizioni e le varie riasfaltature fra le quali anche quella totale di via Ciliani, al centro dell’intervento dell’esponente di area Udc ci sono state anche le principali criticità di Prato. A partire dal nodo del ponte al Soccorso dove Caverni ha presentato i quattro possibili progetti, ma anche la necessità di prevedere dei piccoli svincoli alla rotonda della Questura o una corsia dedicata sulla Declassata a coloro che devono immettersi sull’A11 per evitare il formarsi di lunghe code. Caverni ha inoltre parlato dell’accordo per l’acquisizione dell’area adiacente a porta Frascati, ora adibita a magazzino per materiale edìle. Dopo la riqualificazione della porzione accanto alle mura si procederà con la creazione di un parcheggio con 25 posti auto. Vengono previste a breve inoltre la riasfaltatura in via Catani e l’innesto del parcheggio con disco orario in piazza San Niccolò.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*