50 Access Point per le aziende che vogliono connettersi gratuitamente alla rete WiFi

Cinquanta Access Points, per connettersi gratuitamente a internet attraverso la tecnologia WiFi, da assegnare in comodato d’uso gratuito ad altrettanti esercizi commerciali del territorio. Le aziende interessate possono fare domanda del dispositivo dal 18 luglio fino all’8 agosto, rispondendo all’ Avviso pubblicato sul sito della Camera di Commercio www.po.camcom.it. Il progetto rientra nel protocollo d’intesa stipulato da Provincia e Camera di Commercio di Prato, per la realizzazione di una rete WiFi federata sul territorio provinciale, che sia estesa non solo agli enti locali e agli spazi pubblici, ma anche a reti di privati oppure ad esercizi commerciali.
“Un territorio accogliente e dinamico – commenta Carlo Longo, presidente della Camera di Commercio di Prato – non può prescindere dal garantire a chi lo abita e vi lavora la possibilità di connettersi alla rete, dunque al mondo. Questo passo ulteriore va nella direzione di colmare il digital divide, che ancora ci separa da altre realtà europee”.
“Grazie alla Camera di Commercio e alle categorie economiche che hanno creduto nel progetto, possiamo ampliare la rete e offrire opportunità ai privati, rendendola sempre più diffusa e capillare – commenta l’assessore della Provincia di Prato Alessio Beltrame – La collaborazione fra gli enti è un elemento fondamentale per questo progetto, che rappresenta uno degli strumenti di sviluppo necessari a portare il territorio fuori dalle difficoltà investendo sull’innovazione”.
Attraverso la distribuzione di questo primo lotto di 50 “Access Point” la Camera di Commercio intende mettere a disposizione degli esercizi commerciali uno strumento che gli agevoli nel fornire un servizio alla clientela: ovvero l’accesso gratuito alla rete Wi Fi.
Saranno infatti considerate ammissibili solo le domande presentate da imprese della provincia di Prato che daranno adeguata garanzia di rivolgere l’attrezzatura a favore della propria clientela, nell’ottica di una capillare diffusione del servizio e di una maggiore facilità d’accesso di cittadini e imprese.
Le domande delle imprese saranno valutate secondo un criterio temporale di presentazione, e secondo un criterio territoriale, in modo da garantire un’omogenea copertura del servizio sulla provincia. Gli Access Point consegnati resteranno di proprietà della Camera di Commercio di Prato, che curerà la manutenzione dei dispositivi. La Provincia di Prato si occuperà di tutti gli aspetti tecnici legati all’inserimento dei nuovi Access Point all’interno del sistema pre-esistente. Per ulteriori informazioni consultare l’Avviso su www.po.camcom.it.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*