ASL e medici di medicina generale, c’è l’intesa
sull’Accordo Aziendale

Fumata bianca per l’accordo aziendale fra l’Asl 4 e i medici di medicina generale. Dopo una fase di trattative è stato sottoscritto l’accordo con la Federazione Italiana medici di medicina generale, Intesa Sindacale e SNAMI. Nell’Accordo Aziendale continua ad essere prevista l’apertura allargata degli studi medici delle “medicine di gruppo” dalle 8 alle 20 e la possibilità per i cittadini di  prenotare  le prestazioni specialistiche e diagnostiche del CUP presso gli studi dei medici. Il medico di medicina generale è chiamato a costruire insieme all’Asl percorsi clinico-assistenziali per la presa in carico del cittadino nelle diverse fasi del bisogno di salute, a casa ed in ospedale.
Soddisfazione è stata espressa dal direttore generale dell’Asl 4, Bruno Cravedi. “Sapevamo che c’erano tutte le condizioni per un confronto responsabile e costruttivo. Avevamo la volontà di mantenere un’attenzione particolare allo sviluppo dell’assistenza sanitaria – aggiunge Cravedi – incentrato sulla figura del medico di medicina generale,  parte importante del sistema sanitario. L’obiettivo è quello di garantire servizi sempre più qualificati e vicini ai bisogni dei cittadini”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*