Cade in un cantiere a la Querce, operaio in coma

Un operaio albanese di 34 anni, S.X., dipendente della ditta Nigro Costruzioni, è ferito gravemente dopo essere precipitato dall’alto, fra i 3 e i 5 metri di altezza, all’interno di un cantiere di via di Ragnaia, alla Querce. L’uomo ha riportato un trauma cranico con ferite al volto e in un primo momento ha perso coscienza, ma non sarebbe in pericolo di vita. Il cantiere si trova dove fino a dicembre scorso era presente il ristorante Il Portico e dove adesso sono in costruzione alcuni appartamenti. Per soccorrere l’operaio ferito,che lavorava da alcuni anni nella Nigro Costruzioni, è intervenuto il 118 con un’ambulanza della Pubblica Assistenza e l’elisoccorso che è atterrato nei vicini giardini pubblici.
Al Cto il quadro clinico del 34enne è risultato grave. L’uomo è in coma farmacologico, e la Tac ha evidenziato un’emorragia cerebrale subaracnoidea. Sul cantiere, per ricostruire la dinamica dell’incidente e verificare eventuali violazioni alle norme di sicurezza, si è recato il personale della Medicina del lavoro della Asl di Prato, che ha ascoltato alcuni testimoni e ha informato il magistrato dell’accaduto. Non sono stati effettuati sequestri nel cantiere; domani è previsto un altro sopralluogo.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*