Cantiere abusivo nei pressi della Villa del Barone

È stato grazie alle segnalazioni di alcuni residenti nella zona di Bagnolo che la polizia municipale ha individuato e sequestrato un cantiere abusivo in piena area protetta del Monteferrato. Da alcuni giorni gli abitanti della zona avevano notato un via vai di autocarri che trasportavano materiale edile in direzione del Monteferrato ed avevano segnalato il fatto alla polizia municipale, che ha scoperto presto il luogo – nei pressi della villa del Barone ed a poca distanza dal torrente Bagnolo – dove erano in corso lavori di terrazzamento attraverso l’impiego di blocchi di cemento e la realizzazione di una recinzione con rete metallica. L’ intervento, dopo i primi riscontri, è risultato privo di ogni permesso, pertanto la polizia municipale ha sottoposto a sequestro preventivo il cantiere, denunciando gli autori delle opere per la violazione del testo unico dell’edilizia e del codice dei beni paesaggistici.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*