CARLESI (PD): “NON ACCETTO LEZIONI SULLE PARTECIPATE DA CHI HA ACCUMULATO UN DEBITO SPAVENTOSO CON LA SASCH”

“Le bugie hanno le gambe corte, come certe aziende in crisi e il naso di Roberto Cenni”. Comincia così la dura risposta del capogruppo Pd, Massimo Carlesi a seguito delle affermazioni del primo cittadino nel corso della convention del Pdl, che replicava ad alcune forti critiche dello stesso Carlesi. “Il sindaco attacca me e l’opposizione in città – spiega il capogruppo Pd – per colmare il vuoto d’idee e d’azione. Quel poco di gambe che ha gli servono per salvarsi dai debiti accumulati dalle sue aziende, più che a migliorare la vita di una Prato che se la passa male. In questo, è difficile accettare lezioni di buona amministrazione delle aziende partecipate da chi ha accumulato un debito spaventoso con il gruppo Sasch ed è ora sulla strada del concordato preventivo. Problemi suoi e di tutta Prato che non può disporre di un sindaco distratto dalle faccende di casa”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*