“Cities like me”, finestre aperte sulle città
del mondo

Presentata questa mattina la rassegna “Cities like me” ideata dalla compagnia teatrale TPO, in collaborazione con l’assessorato comunale alla Cultura, il Teatro Metastasio, la compagnia stabile del Teatro Metastasio e il Caffè Miraglia Piazzetta Campolmi. La rassegna fa parte del cartellone della Prato Estate 2011 ed è un invito al viaggio, un piccolo festival delle città del mondo proposto in un’atmosfera da caffè letterario, che si terrà tutti i giovedì e venerdì sera, fino al 19 agosto, nella suggestiva cornice dell’ex fabbrica Campolmi. La prima tappa, giovedì 7 luglio, saranno Reykjavik e l’Islanda, proseguendo poi per Londra, Chicago, Boston, Bruxelles, Santiago del Cile, Melbourne, Adelaide. “Questa rassegna – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Anna Beltrame – consentirà a chi resta a Prato d’estate di poter viaggiare, di poter fare un tour virtuale in 14 tappe, attraverso alcune fra le più belle città del mondo. Le città saranno raccontate da pratesi che quì hanno vissuto o lavorato”. Tra i protagonisti dei vari racconti un illustre cittadino pratese, l’attuale direttore artistico del Teatro Metastasio, Paolo Magelli, che ha viaggiato e vissuto in diverse città della ex Jugoslavia, dove ha lavorato alla diffusione della cultura teatrale realizzando spettacoli e dirigendo teatri anche negli anni della guerra.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*