Dati record per la Biblioteca comunale Lazzerini

Oltre 10 mila presiti al mese alla Lazzerini. Dati positivi per la biblioteca comunale nei primi sei mesi del 2011. I libri concessi in prestito da gennaio a giugno sono stati 37.587, contro i 32.665 dello stesso periodo dello scorso anno, con un incremento del 15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il confronto con il 2008, quando la biblioteca si trovava ancora in via del Ceppo Vecchio, è ancora più significativo: l’aumento è del 150%. “Se si considerano anche i prestiti di cd e dvd e quelli interbibliotecari – spiega l’assessore alla cultura del Comune, Anna Beltrame –, si sfiora quota 63mila in soli sei mesi, quindi oltre 10mila al mese di media: davvero un record. E’ un risultato molto importante – aggiunge Beltrame – un’ulteriore testimonianza della vitalità degli spazi dell’ex Campolmi, che continuano ad essere sempre più frequentati anche la sera, con le tante iniziative della Prato Estate: una ventina gli appuntamenti andati in scena fino ad oggi, con quasi 6mila presenze complessive”.
Sul fronte dell’innovazione tecnologica, c’è da ricordare che da giugno in Lazzerini è attivo il prestito gratuito di lettori digitali con tantissimi eBooks. Una novità che ha acceso la curiosità del pubblico, riscuotendo subito un enorme successo: i 13 lettori disponibili sono andati letteralmente a ruba già dal primo giorno e la richiesta continua. La Lazzerini è la terza biblioteca comunale in Italia ad aver introdotto questi nuovi strumenti. L’offerta si è quindi ulteriormente ampliata e non solo grazie agli eBooks. Sì, perché anche gli appassionati di cinema e musica possono contare sul prestito di circa 400 titoli in più tra film e cd musicali, tutti pubblicati nel 2009 e fino a poco fa disponibili solo per la visione e l’ascolto in sede. Scaduti i 18 mesi di esclusione dal prestito, come previsto dalla legge sul diritto d’autore, finalmente anche questi multimediali si possono vedere e ascoltare anche a casa. Ma le novità sulla musica non si fermano qui. Il servizio di prestito si è infatti arricchito anche grazie alla preziosa raccolta di cd di musica classica ed opera lirica, generosamente donata alla Lazzerini dal professor Sergio Nannicini, ex preside del liceo classico Cicognini e una delle figure intellettuali di maggior spicco della città. Un primo nucleo della ricca donazione è già disponibile per il prestito, mentre prosegue la catalogazione per completarne la fruibilità. Infine, il progetto “Escursioni in Biblioteca”, con visite guidate e percorsi sui contenuti “a portata di mouse” nel fine settimana, è piaciuto molto ai cittadini e alta è la partecipazione dei più piccoli alle tante iniziative in programma nella Sezione Ragazzi e Bambini, con letture animate e giochi divertenti per un’estate da vivere negli splendidi spazi dell’ex fabbrica Campolmi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*