Gli rompono due costole per estorcere 1500 euro, arrestato un 27enne cinese

Un cittadino cinese di 53 anni, titolare di un divanificio di Seano, è stato picchiato da tre connazionali che gli hanno fratturato due costole nel tentativo di estorcergli 1.500 euro. Il fatto è avvenuto la scorsa notte all’interno dell’azienda. L’intervento dei carabinieri della stazione di Carmignano, chiamati da alcuni testimoni, ha interrotto il pestaggio e messo in fuga i tre aggressori, uno dei quali, un cinese di 27 anni, è stato bloccato e arrestato. Sono tuttora in corso le ricerche degli altri due complici. Alla vittima, trasportata al pronto soccorso, è stata diagnosticata la frattura di due costole con una prognosi di venti giorni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*