Guerra del gas. Il Tar rimanda tutto al 12 ottobre, ma prolunga i termini per la presentazione delle offerte

Il Tar della Toscana ha accolto parzialmente la domanda cautelare proposta da Estra contro il Comune di Prato sulla questione relativa all’affidamento della gestione del gas nel nostro Comune. La questione resta congelata fino al 12 ottobre, data per la quale il Tar ha fissato una pubblica udienza per discutere il caso, definito complesso. Il Tar ha concesso ad Estra di differire al 31 ottobre 2011 il termine di scadenza per la presentazione delle offerte relative alla gara, precedentemente previsto per il 16 settembre 2011. La guerra del gas resta quindi aperta almeno fino al 12 ottobre.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*