Immenso Tempesti, trascina il Settebello all’oro mondiale

Stefano Tempesti, portiere della Nazionale Italiana di pallanuoto, si è laureato campione del mondo. Tempesti, nato a Prato 32 anni fa, festeggia il suo primo titolo con la calottina del Settebello, dopo una lunga serie di piazzamenti. La Nazionale di Campagna ha sconfitto nella finale dei Mondiali di Shanghai i campioni in carica della Serbia per 8-7 dopo i tempi supplementari. Tempesti, che in carriera ha vinto tutto a livello di club con il Recco, non era ancora riuscito ad ottenere titoli con la Nazionale. Il Settebello non vinceva l’oro ai Mondiali dal 1994. Il portiere pratese, per le sue parate decisive ed eccezionali, è stato nominato miglior estremo difensore della manifestazione. Tempesti, capitano della selezione azzurra, ha messo una firma indelebile sul successo. Oltre ad aver sciorinato vari interventi strepitosi, ha neutralizzato ben due rigori a Filipovic prima e Udovicic poi. Il primo nei tempi regolamentari, il secondo nel primo supplementare.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*