Lavori in corso per il taglio vegetazione
su Bisenzio, Ombrone e Iolo

Si concluderà con la fine di luglio il taglio stagionale che riguarda gli argini del reticolo idraulico di competenza della Provincia, essenzialmente il fiume Bisenzio e i torrenti Ombrone e Iolo. “I lavori di sfalcio e di manutenzione ordinaria, per i quali complessivamente quest’anno l’amministrazione provinciale impegna circa 150 mila euro, vengono svolti una prima volta all’inizio dell’estate e poi ripetuti in autunno, spiega l’assessore Stefano Arrighini. Questo per garantire durante tutto l’anno le migliori condizioni di sicurezza su argini e alveo dei corsi d’acqua”. L’impresa che per conto della Provincia esegue i lavori di sfalcio e pulizia su tutto il reticolo ha iniziato intorno al 20 di giugno la fase estiva della manutenzione ed è all’opera sull’argine dell’Ombrone, ma entro la fine del mese avrà concluso il taglio su tutti i tratti di competenza. Dalla prossima settimana infatti, concluso l’intervento sull’Ombrone, la ditta si sposterà sul torrente Iolo. Gli interventi di manutenzione della vegetazione a garanzia della tutela dal rischio idraulico vengono programmati tenendo conto anche della salvaguardia delle componenti paesaggistiche ed ambientali e della conservazione delle caratteristiche di naturalità degli alvei fluviali e dei loro ecosistemi. La scelta dei periodi in cui effettuare gli sfalci è legata alla tutela dell’avifauna ed esclude il periodo da marzo alla metà di giugno durante il quale risulterebbe massimo il danno agli esemplari nidificanti. L’impegno per la manutenzione del reticolo idraulico prevede anche il servizio di pronto intervento. La Provincia ha stanziato per il 2011 circa 150 mila euro per le emergenze su fiumi e torrenti. C’è un’impresa, selezionata attraverso un bando e reclutata con la formula del contratto aperto, che è sempre reperibile ed in grado di intervenire tempestivamente in caso di necessità.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*