Omicidio Pratilia, tre arresti

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri per l’omicidio di Abdel Kebir, il marocchino trovato cadavere la mattina del 3 giugno scorso sul tetto dell’ex parcheggio interrato di Pratilia. Il corpo presentava tumefazioni al volto, la frattura del naso, un forte trauma alla nuca e numerosi ematomi in diverse parti, segni di un pestaggio compiuto da più persone. Il marocchino aveva piccoli precedenti per spaccio, risalenti a qualche anno fa, quando frequentava la zona di Ferrara. A Prato l’uomo non aveva parenti, nè una fissa dimora: dormiva da amici o per strada e svolgeva piccoli lavori saltuari. A distanza di un mese e mezzo dal delitto, arriva adesso la svolta nelle indagini con l’arresto di tre persone. Nelle prossime ore seguiranno aggiornamenti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*