Sale su una ciminiera e minaccia
di gettarsi, denunciato per procurato allarme

A metà mattinata è salito sulla ciminiera di una rifinizione di via Genova, al Soccorso, e ha minacciato a lungo di gettarsi nel vuoto, allertando ambulanze, vigili del fuoco, polizia e carabinieri. Protagonista dell’atto dimostrativo è un cinquantunenne tossicodipendente italiano, senza fissa dimora, che ha così voluto richiamare l’attenzione sulla sua difficoltà alloggiativa. L’uomo, non nuovo a gesti simili, ha chiesto denaro per poter scendere dalla ciminiera, sulla quale si è arrampiccato fino ad un’altezza di circa otto metri. Dopo quasi tre ore di mediazione, e dopo aver ricevuto 500 euro dal proprietario della ditta, l’uomo è sceso dalla ciminiera ed è stato portato in questura, dove gli sono stati ripresi i soldi e dove è stato denunciato per il reato di procurato allarme.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*