Tutela del credito, protocollo d’intesa
fra ABI e Prefettura

E’ stato sottoscritto dal prefetto di Prato Maria Guia Federico e da 22 banche operanti nella provincia pratese, in rappresentanza del 98% degli istituti di credito locali, il nuovo protocollo per cercare di prevenire al massimo fenomeni di illegalità nei confronti delle strutture bancarie cittadine. L’intesa guarda soprattutto alla protezione dei bancomat, dove in media ogni rapina può portare ad un bottino di 50 mila euro, ma anche alla sicurezza di utenti e dipendenti all’interno durante l’orario di apertura degli istituti di credito. A Prato comunque secondo i dati in possesso del prefetto e delle forze dell’ordine non sembra esserci un emergenza legata alle rapine in banca. Prevenzione e sicurezza partecipata sono le parole chiave dell’accordo nelle visione del questore Filippo Cerulo, che annuncia anche la disponibilità a tenere corsi di formazione del personale bancario gestiti dal capo della squadra mobile Francesco Nannucci.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*