Arte, a Vernio e Montepiano l’umanità dolente di Marco Zeloni

E’ dedicata quest’anno a Marco Zeloni, artista valbisentino premuturamente scomparso cinque anni fa all’età di 49 anni, la mostra evento che l’amministrazione comunale di Vernio organizza da dieci anni in estate per rendere omaggio ai grandi maestri della pittura che hanno frequentato Montepiano. Dopo le retrospettive su Saetti, Soffici, Rosai, Viani, Breddo, Burattin, e artisti locali come Jeoffrey, Arrighini e Querci, le opere di Zeloni  verranno dunque esposte fino al 4 settembre prossimo all’interno della galleria dei Bardi nel Comune di Vernio, e presso la Badia d Montepiano. Una ventina di grandi tele appartenenti a collezioni private e alla famiglia, ben rappresentano l’intera opera di Zeloni e la sofferta interiorità dell’artista. “Umanità dolente è il titolo della mostra, a significare i soggetti ritratti dal pittore: figure di uomini dilaniati dalla sofferenza, nudi e scarnificati, ma capaci di risollevarsi e trovare nell’afflato l’illuminazione di un percorso interiore.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*