BASKET, SI AVVICINA IL MOMENTO DEI TEST
PER LA MINORCONSUMO.IT

Si avvicina il tempo delle prime verifiche per la Minorconsumo.it che sabato prossimo sarà impegnata al PalaEverlast contro la Nuova Pallacanestro Firenze, che parteciperà al campionato di Divisione Nazionale A grazie alla wild card che la Federazione ha concesso a 4 società per provare a rilanciare il basket in “piazze”, ancorché decadute, di grande tradizione o comunque con un bacino di utenza importante. Oltre a Firenze ne hanno usufruito Napoli, Bari e Trento. Questo primo scrimmage servirà a coach Paludi, che in questi primi 15 giorni di preparazione ha messo alla frusta i suoi ragazzi, per testare la condizione fisica ed atletica senza soffermarsi troppo su questioni tattiche per le quali ci sarà ancora quasi un mese di tempo visto il campionato inizierà solo il 24 settembre quando i Dragons esordiranno affrontando in trasferta l’ABC Varese.
Magari, maggior attenzione e voglia di non sfigurare lo staff laniero l’avrà nel successivo impegno; infatti alle Toscanini nei giorni di venerdì 9 e sabato 10 settembre sarà organizzato il trofeo “Città di Prato” al quale partecipano oltre ai pratesi, il Montecatini, neo promosso in DNB ed inserito nel girone insieme al Prato e due squadre di categoria superiore, ancora il Firenze e la Virtus Siena, squadra che per la qualità dei suoi Under, 5 obbligatori, è pronosticata fra le assolute protagonista del campionato.
Il programma prevede la disputa delle semifinali al venerdì con Firenze che affronterà Montecatini alle ore 18.30 ed alle 20.30 Minorconsumo.it contro Virtus Siena. Il giorno successivo, finali per il 3° posto alle 17.00 e per l’assegnazione del trofeo alle 19.00.
Il tecnico pratese ha tenuto a precisare: <Nel torneo affronteremo squadre di categoria superiore formate da professionisti e che effettuano doppie sedute giornaliere di allenamento, quindi saranno molto più avanti di noi; l’importante sarà fare bene quelle cose messe in programma fino ad allora e dimostrare soprattutto di esserci mentalmente, cosa della quale non dubito, perché onestamente devo dire che raramente mi sono trovato ad allenare gruppi con la voglia di fare e di migliorarsi come quest’anno. Non solo nei più giovani come dovrebbe essere naturale, ma anche nei più esperti come Francesco e Jacopo (Berlati e Corsi n.d.r.) > Incalzato su una collocazione dei Dragons nel futuro campionato ha concluso <Conosciamo la forza di molte squadre solo grazie ai nomi di giocatori scesi da categorie superiori, ma non sempre degli organici eccellenti vogliono dire automaticamente squadre super. Noi ci siamo molto ringiovaniti, ma io sono fiducioso. Di una cosa sono certo, i miei ragazzi ce la metteranno tutta>
Intanto soddisfazione per come sono andati questi primi 15 giorni ininterrotti di allenamento, sono stati espressi dalla coppia di preparatori atletici Cherin e Ciofi, titolari della Motus Project: < poter lavorare con un gruppo così ben predisposto a durar fatica in palestra, ha aiutato molto il nostro compito; importante anche che quasi tutta la rosa avesse già sperimentato negli scorsi anni i nostri metodi e ne fosse rimasta entusiasta, merito anche dei risultati conseguiti. I due nuovi (i 21enni Cioni e Corzani n.d.r.) poi si sono integrati immediatamente essendo fra l’altro molto giovani e desiderosi di mettersi in evidenza> ha affermato Martino Cherin. A Giacomo Ciofi abbiamo poi chiesto come si trovava con il nuovo coach <Avere subito la fiducia e carta bianca da un allenatore è una cosa che ci ha immediatamente galvanizzato perché per noi preparatori, ma anche per i medici e per il fisioterapista, poter lavorare in staff è veramente il massimo; e così è stato con coach Paludi e con il suo aiuto Marco Pieri. Permettimi poi di aggiungere che il 17 agosto già i primi test hanno evidenziato che i ragazzi si sono presentati molto “tirati”, segno evidente della voglia di fare di tutto il gruppo>.
Insomma sembra che i rossoblu siano partiti con lo spirito giusto di chi sa che il campionato sarà difficilissimo e che anche in questa stagione i pronostici saranno tutti contro la ringiovanita banda del presidente Capaccioli. Intanto per completare la rosa, oltre che inserire 4 elementi della Under 19 che con Pinelli al timone parteciperà al campionato Elite, sono stati provati anche alcuni giovanissimi play. Sembrerebbe quello giusto proprio l’ultimo testato, un 19enne pisano desideroso di dimostrare il suo valore in una serie così importante. Nei prossimi giorni potrebbe venire l’ufficializzazione da parte del team manager Scarselli che ha anche annunciato che la presentazione ufficiale della squadra avverrà mercoledì 14 settembre alle 21.30; resta da definire la location nella quale i Dragons saranno a disposizione per rispondere alle domande dei media e dei tifosi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*