Chiarezza sulla vicenda Consiag-caldaie comunali

I risultati della gara di appalto per la manutenzione delle caldaie comunali non sono passati inosservati in casa dell’Italia dei Valori. “Alla luce dei dati acquisiti sento l’obbligo morale di esprimere perplessità circa i costi sostenuti precedentemente dal Comune di Prato – dice il segretario provinciale dell’Italia dei Valori, Salvo Ardita – Se i dati forniti verranno confermati, ha ragione chi pone il problema, al di là della posizione politica dell’esponente – continua Ardita – se i numeri corrispondono al vero si ritiene che ci sia stato palese spreco e quindi ritengo doveroso che ci debba essere immediato chiarimento da parte del PD, dei vertici di Consiag Servizi nonché dei precedenti amministratori pratesi” conclude Ardita.
“L’esito della gara di appalto delle caldaie conclusa con un risparmio di 500.000 euro suona a dir poco scandaloso. Quanti soldi noi cittadini pratesi abbiamo pagato con le tasse al Comune di Prato per queste scandalose spese in eccesso negli ultimi 10 anni?” rincara la dose Sandro Ciardi della Lista civica giovani e famiglia.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*