Guida in stato d’ebbrezza, denunciato un cinese
che ha anche cercato di corrompere gli agenti

Trovato positivo all’alcoltest tenta di corrompere gli agenti per garantirsi l’impunità. A finire nei guai un automobilista cinese di 48 anni, fermato ieri sera per un controllo da una pattuglia di motociclisti della Polizia Municipale. L’uomo, risultato in stato di ebbrezza alcolica, ha subito il ritiro della patente di guida ed è stato denunciato all’Autorità giudiziaria. Il conducente ha tentato poi di corrompere gli agenti offrendo loro una somma di denaro, rimediando così un’altra denuncia stavolta per tentativo di corruzione.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*