Gioco d’azzardo. Polizia e carabinieri denunciano
14 cinesi

Li hanno notati gli agenti della polizia da una finestra aperta di un terratetto di via Luti mentre giocavano a mahjong, un tradizionale gioco cinese che prevede puntate in denaro. I 4 – tutti ortientali – alla vista degli agenti hanno cercato di darsela a gambe, scaraventando in aria il tavolo da gioco come in una classica scena da film. Ma ciò non ha impedito ai poliziotti di denunciare il quartetto per esercizio di gioco d’azzardo. Le pedine e il tappeto di gioco sono stati sequestrati, così come i quasi 1800 euro di puntate.
E sempre per gioco d’azzardo i carabinieri hanno denunciato 10 cinesi (cinque sono donne) scoperti a giocare in un’abitazione di via Erbosa. I militari hanno sequestrato 1200 euro in contanti, carte e dadi. Per due dei cinesi, in quanto clandestini, è scattato il provvedimento di espulsione.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*