Realizzazione del nuovo ospedale
a metà dell’opera

Proseguono rispettando la tabella di marcia i lavori per la realizzazione del nuovo ospedale di Prato. Dalla posa della prima pietra, il 24 giugno 2010, si è quasi arrivati a metà dell’opera. Entro il 2012 dovrebbero terminare i lavori, per poi passare alle fasi di collaudo, che si chiuderanno a maggio 2013. Successivamente sarà la volta del trasferimento e dell’attivazione del nuovo ospedale nell’autunno del 2013. Attualmente sono in fase di completamento la realizzazione della facciata del nuovo ospedale – col sistema a cellule adotatato per il Museo Guggenheim di Bilbao e per l’Opera House di Sidney – e i lavori della palazzina economale, che sarà collegata alla struttura ospedaliera con un tunnel e sarà dedicata alla logistica, alle centrali tecnologiche e ai laboratori, oltre che a funzioni di ufficio. In fase di realizzazione anche l’area riservata a parcheggi (712 posti per il personale e 587 per i visitatori). Si passerà ora alla fase di messa in opera degli impianti. E’ allo studio la possibilità di rivestire il tetto dell’ospedale, della palazzina economale e della copertura dei parcheggi con pannelli fotovoltaici per convogliare energia da utilizzare per le necessità del nosocomio. Resteranno invece attive nell’attuale zona ospedaliera le aree delle varie medicine e delle malattie infettive, con la realizzazione di un nuovo dipartimento dedicato alla salute mentale.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*