SCOPERTO UN DEPOSITO DI REFURTIVA LUNGO
LA FERROVIA

Televisioni, computer, cellulari, ma anche bottiglie di vino, trapani e bagagli per un valore complessivo di 25 mila euro. E’ quanto scoperto dalla polizia ferroviaria di Prato. Un vero e proprio deposito di refurtiva che qualcuno aveva accantonato vicino ai binari, probabilmente in attesa di rivenderlo. Gli agenti sono intervenuti su segnalazione di alcuni cittadini che avevano notato uno strano via vai lungo la ferrovia. Il deposito era nascosto fra i cespugli di fianco alle rotaie. Dentro c’erano attrezzi rubati da cantieri, come trapani e martelli, oggetti rubati nelle abitazioni o nei negozi, come macchine fotografiche e stereo, ma anche ai viaggiatori: valigie e zaini. Gli agenti sono già risaliti a tre vittime dei furti per la restituzione degli oggetti rubati. Dei malviventi, al momento, nessuna traccia.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*