TRAGEDIA SULLE ALPI APUANE. INGEGNERE DI SEANO PERDE LA VITA PRECIPITANDO IN UN DIRUPO

Si chiamava Andrea Calugi, 52 anni, l’ingegnere pratese morto ieri sulle Alpe Apuane in seguito ad una caduta in un dirupo, durante un’escursione in montagna in compagnia di un amico. I due stavano raggiungendo il Passo degli Uncini, a quota 1.366 metri in una zona impervia al confine tra i comuni di Massa e Seravezza. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, sembra che Calugi stesse camminando dietro l’amico quando è scivolato precipitando nel precipizio per circa 40 metri. A dare l’allarme è stato l’amico della vittima. Sul posto è intervenuto l’elicottero Pegaso con a bordo medici, infermieri e uomini del Soccorso Alpino, ma per Calugi non c’è stato niente da fare. Originario di Cerreto Guidi, da molti anni Calugi vivena a Seano con la moglie e  due figli gemelli di 20 anni. Lavorava come ingegnere presso le Ferrovie della Stato a Firenze. I funerali si terranno domani alle 17,30 presso la Chiesa di Lazzaretto, a Cerreto Guidi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*