Comeana, distrutta dalle fiamme azienda di rifiuti tessili (Video)

Il capannone della Ecoambiente srl, azienda specializzata nel recupero e smaltimento di rifiuti tessili di Comeana, è stato distrutta da un incendio che si è sprigionato ieri sera. A dare l’allarme, poco prima delle 22, è stato il titolare della vicina ditta di pelletteria, che ha visto del fumo fuoriuscire dalla fabbrica di via Guido Rossa. Sul posto si sono subito portate tutte le squadre disponibili dal comando dei vigili del fuoco di Prato, con il supporto dei volontari di Vaiano, del distaccamento di Montemurlo e i mezzi provenienti anche da Firenze. Dopo oltre due ore di lavoro, i pompieri sono riusciti a mettere sotto controllo le fiamme, che hanno interessato circa la metà dei 1500 metri quadri di capannone, e a scongiurare che il rogo si propagasse alle attività vicine. L’immobile ha subito gravi danni strutturali con il crollo di circa 20 metri di tetto. Le operazioni di smassamento e raffreddamento dei rifiuti tessili, andate avanti per tutta la notte, sono proseguite anche nella giornata di oggi. Due settimane fa, a pochi metri di distanza, era andato a fuoco un container all’interno di una ditta che opera nello stesso settore della ‘Ecoambiente’. A scatenare il rogo di ieri notte, potrebbero essere stati proprio i resti di quell’incendio che erano stati presi in carico dalla ditta di Comeana per il definitivo smaltimento.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*