20 Settembre 2011

Evasione fisale, polemica sulla proposta
di cauzione per le imprese straniere


Continua a far discutere la proposta dell’assessore Milone di istituire una cauzione da far pagare alle nuove imprese straniere, come deterrente contro l’evasione fiscale. Nel dibattito interviene oggi il consigliere comunale del Partito Democratico Simone Mangani, che in una nota afferma: “Milone è un dirigente della Commissione Tributaria provinciale. Sa benissimo che il deposito cauzionale è infattibile dal punto di vista giuridico e stupido dal punto di vista economico. Aggiungerei che è scientificamente discriminatorio”.

Sulla questione, interviene anche Salvo Ardita, coordinatore provinciale dell’Italia dei valori: “La cauzione determinerebbe un blocco delle attività economiche che avrebbero invece bisogno di un incentivo, in particolare quelle create da giovani imprenditori. Si discuta invece per creare un documento simile al durc che offrirebbe la situazione aggiornata sulla contezza fiscale e sull’ assolvimento degli oneri previdenziali”.

«Parlare di cauzione – replica Claudio Morganti, europarlamentare della LegaNord – è ben diverso dal parlare di tassazione. La cauzione non è altro che una sorta di garanzia che andrà a coprire eventuali tasse evase dall’imprenditore. Gli ultimi dati sulle aziende cinesi che evadono le tasse – afferma Morganti – sono sconvolgenti e il pagamento di una cauzione è un modo per combattere l’evasione fiscale”.

A Salvo Ardita replica anche l’assessore Aldo Milone: « Neanche i dati forniti sull’evasione delle aziende cinesi, che oltretutto si riferiscono al 30% delle ditte del distretto parallelo, hanno convinto l’Idv del danno che questa comunità sta causando alla nostra città e alla nostra economia con un comportamento fiscale che depreda il territorio prosciugandone le risorse senza pagare un euro di contributo”.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
rigottifedora
rigottifedora
10 anni fa

continuo SOSTENERE che è necessaria. ma la cauzione deve essere
prelevata da ogni versamento bancario. Solo così il Comune potrà essere in grado di dedurre il loro reale reddito. !!!!