La polizia municipale di Montemurlo sequestra
un capannone

Nel corso di un controllo la polizia municipale di Montemurlo e la locale Tenenza dei carabinieri hanno sequestro un capannone nella zona industriale di Bagnolo che era stato ristrutturato abusivamente dall’impresa appartenente ad un titolare di nazionalità cinese. All’interno i vigili hanno accertato la presenza di 11 stanze adibite a dormitorio, più una cucina. La polizia municipale di Montemurlo ha posto sotto sequestro amministrativo i macchinari. I sigilli sono scattati anche per l’immobile. Dall’inizio dell’anno sono  33 i capannoni sequestrati dalla polizia municipale.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*